top of page

Party carnevale Donati 20.000 euro

Aggiornamento: 24 mar

Scuola materna a Attat, Gurage, Etiopia

La scuola materna di Attat è stato costruito per sostenere le famiglie, in particolare i bambini più piccoli, della zona circostante l'ospedale di Attat.

L'ospedale di Attat, un progetto dell'associazione altoatesina Medici per il Mondo, si trova a 180 chilometri a sud-ovest di Addis Abeba. Serve un bacino di utenza di 1.000.000 di abitanti in un raggio di 100 chilometri. L'ospedale dispone di 97 posti letto per i ricoverati, più 44 posti letto nella casa per madri a rischio e 11 posti letto per bambini malnutriti. Il tasso di utilizzo dei letti è del 100%.

La scuola materna di Attat è attualmente frequentato solo da 45 bambini, nonostante sia stato costruito per un numero maggiore di bambini. Ciò è dovuto al fatto che non dispone delle risorse necessarie per fornire ai piccoli un pasto al giorno. Le madri che abitano un po' più lontano non portano più i loro figli all'asilo.

La parrocchia di Attat ha chiesto aiuto ai Medici dell'Alto Adige per il Mondo. Abba Estefanos è il coordinatore del progetto, Abba Habtesilassie Antewan è il responsabile della diocesi di Emdibir, con cui Stefan Haller del caseificio di Algund e membro dell'associazione Medici dell'Alto Adige per il Mondo ha costruito e coordina anche progetti agricoli e un caseificio.



SOS Villaggi dei bambini Bressanone e Merano

Il Villaggio per bambini dell'Alto Adige sostiene da oltre 70 anni bambini, giovani e genitori in situazioni di difficoltà. In questo periodo sono state create numerose strutture, servizi e programmi di sostegno educativo per bambini e ragazzi in risposta a diverse emergenze. In origine, le tipiche famiglie dei villaggi per bambini con una "madre del villaggio per bambini" venivano proposte come sostituto della famiglia d'origine. Nel tempo, il villaggio per bambini si è trasformato in un centro socio-educativo.

Oggi le famiglie del villaggio per bambini sono poche. Tuttavia, l'offerta è stata integrata con posti di assistenza all'infanzia in strutture simili a quelle familiari, posti residenziali per giovani in appartamenti condivisi e diversi piccoli appartamenti per madri sole. I servizi ambulatoriali sostengono le famiglie a casa e il centro terapeutico funge da punto di contatto terapeutico per i bambini con un'ampia gamma di problemi.

Circa 50 bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 21 anni vivono attualmente nel Villaggio per bambini dell'Alto Adige a Bressanone e Merano. Sono seguiti da assistenti sociali dedicati. In quanto cooperativa sociale, il Villaggio per bambini riceve contributi statali, ma deve finanziare da solo 1/3 dei costi totali e dipende quindi dalle donazioni.

6 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page